La musica al tempo dei romani.

La musica era diffusa e molto conosciuta nell’impero romano, i bambini, a scuola fino a dodici anni, ne imparavano i primi rudimenti, gli adulti seguivano lezioni per l’uso degli strumenti, alcuni di questi molto antichi, di origine egizia come i sistri o greca come le tibiae. Il maestro di canto insegnava con rigore  il gregoriano che ai tempi si chiamava romano.

Iside, la prima strega.

Il simbolo di Parigi è una barca e il nome della città svela il perché, Par- is  indica la presenza della  dea Iside che alla guida solitaria della sua barca naviga impavida sul Nilo alla ricerca dei pezzi del suo amato sposo Osiride.  

Il fascino dei libri, antichi e contemporanei.

Ho un nuovo romanzo in cantiere, che mi occuperà con lo studio nei mesi a venire, so da dove partire, esattamente da un luogo magnifico che ancora deve rivelarci molto del suo contenuto prezioso.

Sesso e religione.

Che il clero cattolico  abbia da sempre  un serio problema con la sessualità umana è ormai noto anche ai sassi,  come si sia formata una tale mentalità che ha condizionato tutto l’occidente e non solo, un po’ meno.

Pagine

Abbonamento a www.rosantico.eu RSS