Immanuel. Quali fonti storiche e bibliografiche?

Ringrazio chi ha partecipato alla mia ultima presentazione di Immanuel. Le cose da dire sono tantissime e il tempo è sempre poco, troverò il modo di riprendere la discussione, perché il tema, storia e religione  affascina e interessa.

Mi è stato chiesto: - perché non hai  messo una bibliografia in fondo al libro?

La musica, i diritti d’autore e le immagini protette dal copyright.

A giovedì 31 gennaio.     

                                                                                      

Madre di dio

Colei che tutto cura

Colei che tutto riceve

Immortale

Regina del cielo

Colei che tutto vede

Madre divina

Sorgente del tempo

Grande vergine

Ascoltatrice di preghiere

L’impero romano, una grande civiltà che prometteva molto bene.

A giovedì 31 gennaio 2019.

“ La persecuzione dell’impero romano  non ha fine,  nuovi Nerone nascono...” Sono le parole con cui il Papa regnante ha espresso  i suoi auguri natalizi  alla curia romana riunita.

La morale? Non appartiene alla religione.

E’ rimasta forse l’ultima testimonianza al mondo di gestione sociale quasi perfetta, nessun accumulo di ricchezza ma neppure povertà,  benessere per ogni abitante, nessuna traccia di violenza e grande rispetto per la Natura tanto da meritarsi una segnalazione dell’Onu quale società di grande pregio e interesse per i valori umani in essa contenuti.

La città ideale in un dipinto del Rinascimento.

Un’altra profezia, questa volta  dal sapore sinistro e punitivo,   occupa le pagine delle Mirabilia urbis Romae, le guide turistiche redatte per i  pellegrini che vengono in visita a Roma a partire dall’undicesimo secolo.

Le antiche guide turistiche di Roma: mirabilia urbis Romae.

Arrivano da nord i pellegrini in visita a Roma, sostano sull’altura del monte Mario e rimangono estasiati per l’immagine che si offre ai loro occhi. Cercano i simboli della cristianità ma sono rapiti   dalle  rovine classiche che emergono con forza, nonostante le distruzioni massive,  gli sfregi e i saccheggi subiti.

La conoscenza della Storia.

La conoscenza  della Storia.

Nel quarto secolo in tutto l’impero ci sono focolai di violenza, cadono i templi pagani distrutti dal fanatismo religioso che Roma, nella sua storia millenaria non aveva mai praticato ma  solo subìto nella terra di Giudea.

Pagine

Abbonamento a www.rosantico.eu RSS