"Rosso Ciliegio". Soffia la vita nel cuore e dona gioia ed armonia all'intera esistenza.

“Rosso Ciliegio”. Soffia la vita nel cuore e dona gioia ed armonia all’intera esistenza.

Rosso Ciliegio. Una domenica di impegno!

Ho riletto il mio libro, obbligata a farlo con accanto le note di chi ha corretto il testo, alcune recepite altre volutamente ignorate. Un’intera domenica a mettere virgole, punti, quelli di sospensione sono solo tre,  bene, ora, lo so. Il punto e virgola? Non mi piace molto, preferisco la virgola, più democratica, conciliante, dolce, femminile. I due punti? Anche loro, spesso li lascio al loro destino, uso la virgola. Non è corretto? Chi l’ha detto? C’è forse una regola nel dipingere un quadro? I verbi?

Rosso Ciliegio. Il titolo.

Chiedo scusa ma dopo tante segnalazioni di incomprensione del testo rimando la mail, senza l'aggiunta del capitolo, che probabilmente appesantiva e lo rendeva illeggibile,   chi vuole leggerlo lo trova nel sito:

www.rosantico.eu

Rosso Ciliegio. Il titolo.

Martedì 24 giugno 2014 alle ore 18 presento il mio primo romanzo “Rosso Ciliegio”,  il titolo,   da Tarantola, un anno di scrittura, due anni di permanenza nel fondo di un cassetto, tanto che  un giorno passa Angela  e dice:

-          Che fine gli hai fatto fare al tuo libro?

E così  l’ ho affidato alla stampa di un  piccolo editore con più di cento anni di storia,  che ha sede in via Porcellaga, poco lontano dal mio negozio.

Rosso Ciliegio. Il titolo.

 

Martedì 24 giugno 2014 alle ore 18 presento il mio primo romanzo “Rosso Ciliegio”,  il titolo,   da Tarantola, un anno di scrittura, due anni di permanenza nel fondo di un cassetto, tanto che  un giorno passa Angela  e dice:

-          Che fine gli hai fatto fare al tuo libro?

E così  l’ ho affidato alla stampa di un  piccolo editore con più di cento anni di storia,  che ha sede in via Porcellaga, poco lontano dal mio negozio.

Comunque voto!

Comunque voto!

E’ inguardabile la nostra classe politica, la più privilegiata al mondo per retribuzioni e benefici, composta in maggioranza  da persone che hanno più a cuore le loro sorti personali che non quelle della collettività. Scandali, corruzioni, malversazioni, una storia senza fine, così abnorme che ci ha portato ad una rassegnazione più che ad una indignazione.

Eva e Maria entrambi Madri. Auguri per la festa della mamma.

Eva e Maria entrambi Madri. Auguri per la festa della mamma.

E’ lo sguardo maschile che  da sempre scorpora, identifica, cataloga, giudica  e separa le tante identità femminili, noi donne sappiamo che possiamo contenere tutto, il diritto e il contrario nello stesso istante. Siamo contemporaneamente Eva e Maria e forse per questo la storia ci ha imbrigliato, TUTTE,  perché la potenza creatrice femminile è troppo grande da contenere.

Eva e Maria entrambi Madri. Auguri per la festa della mamma.

Eva e Maria entrambi Madri. Auguri per la festa della mamma.

E’ lo sguardo maschile che  da sempre scorpora, identifica, cataloga, giudica  e separa le tante identità femminili, noi donne sappiamo che possiamo contenere tutto, il diritto e il contrario nello stesso istante. Siamo contemporaneamente Eva e Maria e forse per questo la storia ci ha imbrigliato, TUTTE,  perché la potenza creatrice femminile è troppo grande da contenere.

Eva e Maria entrambi Madri. Auguri per la festa della mamma.

Eva e Maria entrambi Madri. Auguri per la festa della mamma.

E’ lo sguardo maschile che  da sempre scorpora, identifica, cataloga, giudica  e separa le tante identità femminili, noi donne sappiamo che possiamo contenere tutto, il diritto e il contrario nello stesso istante. Siamo contemporaneamente Eva e Maria e forse per questo la storia ci ha imbrigliato, TUTTE,  perché la potenza creatrice femminile è troppo grande da contenere.

I sette specchi Esseni.

I sette specchi Esseni.

Pagine

Abbonamento a www.rosantico.eu RSS